’Nduìna ’me se dis e tröva la scumàgna
Appuntamento con il dialetto

a cura della redazione de Il Ponte

Eccoci dunque arrivati al termine delle prime sei puntate della nuova rubrica dedicata al nostro dialetto.
I partecipanti sono numerosi anche questa volta e ciò conferma che la passione per la nostra parlata e la sfida per indovinare la “scumàgna” mantengono un vivo interesse.
Qui di seguito trovate la soluzione della sesta puntata di settembre 2021.



Le iniziali dei vocaboli dialettali ci dicono che la “scumagna” è BUMBARDÀDU. Il titolare era Angelo Cerri, la sua casa era nei paraggi dell’ex Consorzio Agrario e, durante l’ultima guerra, venne bombardata dagli aerei alleati americani che la distrussero, per fortuna senza fare vittime. Grazie all’aiuto di familiari e amici trovò una nuova abitazione alla Costa, dove aprì anche un negozio di alimentari che esiste tuttora ed è gestito dal nipote che porta il suo nome … e anche la “scumagna”.

I lettori che hanno azzeccato la traduzione dei vocaboli e individuato correttamente la “scumagna” sono: Aspirandi Vittoria, Biancardi Giuseppe e Rozza Rachele, Bontempi Carla, Cappellini Maria Antonia, Ferrari Angela Domenica, Furiosi Rosa, Gatti Elisa Maria, Lucini Carlo, Lunghi Gaetana, Lunghi Rosanna, Mascheroni Patrizia, Oppizzi Gabriele, Pedrazzini Luisa, Pernigoni Ferrari Patrizia, Rapetti Giuseppe, Rognoni Paola, Saletta Bassano e Saletta Gherardo, Sali Paolo, Trabucchi Michele, Trabucchi Vittoria, Vitaloni Rosangela.
Hanno partecipato al gioco anche numerosi altri lettori: alcuni hanno indovinato la “scumagna”, ma non hanno azzeccato l’esatta traduzione di una delle parole, come Abbiati Maria Luisa, Arrigoni PierPaolo e Malusardi Rossella, Furiosi Gianni, Germano Marzia e Rozza Olimpia, Mascheroni Luigi, Merlini Guido, Parra Ester, Pasetti Gianni, Pasetti Giovanni, Pedrazzini Mario, Quaini Carlo, Rusconi Cesare, Tonali Maria, Trabucchi Giuseppe, Vecchio Rossella; a questi dobbiamo aggiungere De Vecchi Luigi e Medaglia Tino, che probabilmente sono stati traditi dal correttore automatico del computer, che ha trasformato in parole sbagliate alcune loro risposte. La lettrice Tonali Luigia invece, a causa della traduzione imprecisa, non ha indovinato la “scumagna”.

I “BARASINI DOC”
Concluso dunque il ciclo delle prime sei puntate, ricorderete certamente che, su IL PONTE di aprile del 2020, avevamo promesso che chi avrebbe indovinato correttamente per 6 volte consecutive tutti i vocaboli dialettali e la corrispondente “scumagna” avrebbe conseguito il titolo di “BARASINO DOC”. Ebbene, siamo particolarmente soddisfatti nel segnalare e nel pubblicare i nominativi dei “Barasini Doc”, che sono: LUCINI Carlo e OPPIZZI Gabriele.
A loro vanno i complimenti de Il PONTE e di tutti i santangiolini affezionati al loro dialetto. Altri lettori hanno totalizzato 5 serie di risposte esatte, probabilmente perché si sono lasciati sfuggire la prima puntata o una delle successive. Un BRAVI! anche a loro.
Ringraziamo comunque tutti i lettori che, con la loro partecipazione, dimostrano l’attaccamento dei santangiolini alle loro origini e tradizioni. Ci scusiamo poi con l’affezionata lettrice Bontempi Carla, perché non abbiamo pubblicato il suo nome nella puntata precedente; probabilmente la sua comunicazione ci è giunta troppo tardi o ci è sfuggita.

LA NUOVA SERIE
L’alto numero di lettori che ha partecipato al gioco dialettale ci ha convinti ancor di più che la “scumagna” è una patente di santangiolinità e che chi la porta può ben esserne orgoglioso: è un titolo di distinzione, un attestato di originalità, quasi un riconoscimento di eccellenza popolare. Dunque ben vengano le “scumagne” e benvenuti coloro che, ancora oggi, le portano con orgoglio. Anche per questo motivo abbiamo pensato di continuare la serie dei vocaboli da indovinare e delle “scumagne” da riscoprire.
Eccovi allora la proposta un nuovo gruppo di parole – il primo di altre sei puntate - e della corrispondente nuova “scumagna” da trovare.
Le regole del gioco restano le stesse: viene fornita una successione di vocaboli o definizioni in italiano a cui corrisponde un vocabolo dialettale. Se si individueranno correttamente, nell’ordine dato, tutti i vocaboli dialettali suggeriti da quelli in italiano, la serie delle iniziali, lette dalla prima all’ultima, fornirà una ”scumagna” santangiolina. A volte i vocaboli dialettali sono simili a quelli italiani, a volte sono totalmente diversi e, questa volta, magari un po’ più difficili dei precedenti: vediamo chi azzecca quelli giusti.



Chi indovinerà correttamente per 6 volte consecutive tutti i vocaboli dialettali otterrà il titolo di “BARASINO DOC”.
I lettori già insigniti del titolo e che indovineranno tutti i vocaboli e le “scumagne” della seconda serie
di puntate saranno nominati “BARASINO DOC PLUS”.

Cari lettori, potrete trasmettere le soluzioni all’indirizzo
e-mail: info@ilpontenotizie.it, oppure consegnarle, su scritto cartaceo, presso la Libreria Vittoria
- Via C. Battisti, 8 - Sant’Angelo Lodigiano.

 

 

IL PONTE - foglio dinformazione locale di SantAngelo Lodigiano